CANOTTAGGIO, GIARRI-CALABRESE GRANDI A PIEDILUCO

Data Evento: 
Domenica, Maggio 5, 2019 - 14:00

Si sono messi in testa di lasciare tutti a bocca aperta. Hanno deciso così, continuando a lavorare sodo per arrivare al massimo in vista di quelle gare che varranno medaglie pesanti. Scatenati i ragazzi del Circolo Canottieri Roma, che lasciano Piediluco orgogliosi di aver mostrato numeri importanti al secondo meeting nazionale Coop.

Dicevamo delle medaglie pesanti: se ne preparano tante ai prossimi Campionati italiani, in previsione dei quali il meeting è stato un validissimo esame. A sognare quelle medaglie gli Under 23 Emanuele Giarri e Leonardo Calabrese, autori di un'impresa, ossia la vittoria nel doppio Senior mettendosi alle spalle Fiamme Oro e Rowing Genova. "Un risultato enorme - lo definisce il direttore tecnico del canottaggio giallorosso Bruno Mascarenhas - In una specialità fortemente selettiva in ottica Mondiali Under 23, si sono confermati e hanno vinto la finale A contro atleti di grande valore. Per Giarri, poi, anche la soddisfazione del terzo posto nel singolo (dietro Infimo e Monfrecola del Savoia, ndr)". 

Altra vittoria da applausi quella di Andrei Nitu e Riccardo Ricci, che conquistano il successo nel quattro di coppia assieme a Wang (San Miniato) e Panteca (Rowing Genova), davanti a Varese e Lario. "Hanno sfruttato il singolo come preparazione - rivela Mascarenhas - per poi ritrovarsi con una bella performance nel quattro. Bene così".  

Prima piazza nella finale B del doppio Pesi Leggeri per Giulio Acernese, in coppia con Sebastiano Galoforo del C.C. Peloro. Secondo l'equipaggio del Barion, terzo quello del Saturnia. "Giulio è sempre più in crescita in questa nuova dimensione. E' arrivato subito sul peso e sta acquisendo esperienza gara dopo gara".  

Secondo dietro allo Stabia e davanti all'S.C. Firenze il quattro con Ragazzi di Rodolfo Malaspina, Edoardo Valensise, Edoardo Pieri, Daniel Hassan e del timoniere Arturo Malaspina. "Anche qui un ottimo segnale. Al primo meeting sono arrivati quinti, hanno lavorato bene nell'ultimo mese e, con a disposizione uno scafo più performante, hanno centrato il secondo posto grazie a un fantastico cambio di ritmo".

Merita menzione, infine, il quarto posto di Elena Ottaviani e Fabiana Menghini nel due senza categoria Ragazzi. "Elena e Fabiana sono state comunque protagoniste di ottime prestazioni contro avversarie assai impegnative. Sono arrivate giù dal podio, ma dopo aver gareggiato in una corsia difficile e particolarmente sfavorite dal vento contrario per via del loro peso complessivo. Siamo fiduciosi, comunque, in prospettiva dei Campionati italiani".     

"Nell'anno del Centenario - la sintesi di Mascarenhas - ci troviamo al cospetto di risultati sempre più importanti. L'obiettivo è continuare a toglierci soddisfazioni e puntare dritti ai Mondiali Under 23 in Florida".

Fondato nel 1919 - Stella d'Oro al Merito Sportivo 1971

Copyright 2018 - Circolo Canottieri Roma

 

Privacy Policy               Area Riservata

 

Realizzato da GEB Software